offanapoli | Le macchine
21998
page,page-id-21998,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-1.6,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive
 

Le macchine

macchine_NIGHT TRAINS FMS SERIE 5-min

NIGHT TRAINS FMS SERIE 5

Disponiamo di un magazzino automatico al quale sono connessi tutti i nostri impianti di taglio e piegatura automatizzati.
Grazie a questa integrazione siamo riusciti ad aumentare il nostro livello produttivo , riducendo quasi a zero i “tempi morti” dovuti al continuo carico e scarico dei singoli impianti da parte di operatori e mulettisti. Ogni operazione connessa al magazzino viene eseguita in tempi rapidi e soprattutto “ mascherati “ , ossia finchè tutti gli impianti di taglio e piegatura connessi stanno eseguendo in maniera autonoma e non presidiata la loro specifica lavorazione.
Abbiamo inoltre avuto la possibilità di diminuire drasticamente la quantità di materiale a terra , sia in termini di materia prima che di semi-lavorati , preservando così in maniera importante la qualità delle nostre produzioni.

macchine_SG6 SERIE 12 CON SISTEMA DI IMPLEMENTAZIONE  SG6 SERIE 11-min

SG6 SERIE 12 CON SISTEMA DI IMPLEMENTAZIONE / SG6 SERIE 11

Questo tipo di impianto ci permette di associare alla classica punzonatura , un sistema di cesoiatura integrato , molto efficace per migliorare il metodo comune di separazione dei pezzi di una punzonatrice convenzionale. La macchina è dotata di una torretta rotante a 20 stazioni , dove possono essere installati fino a 200 utensili. Il sistema di cambio utensile è molto facile e veloce , così da ridurre al minimo i tempi di attrezzaggio macchina.
L’impianto è dotato di carico e scarico automatici , collegati tramite apposite stazioni di connessione al magazzino automatico , il quale esegue autonomamente le operazioni di carico della materia prima necessaria per lo specifico programma che si vuole eseguire , e di scarico dei semilavorati , prelevando direttamente i pezzi prodotti dal sistema di impilazione di cui la macchina è dotata.
Disponiamo inoltre di un secondo impianto con le medesime caratteristiche , utilizzato prettamente per gli spessori più elevati ( fino a 3 mm ferro , ferro zincato , acciaio inox e alluminio ), e per la lavorazione di materiali particolari come ad esempio le lamiere preforate.
Campo di lavoro per entrambi gli impianti 3000x1500mm.

macchine_l6impiantolaser-min

L6 – IMPIANTO LASER

Impianto per il taglio laser ad alta velocità di particolari di svariata natura. Con una potenza di 4000 watt e un campo di lavoro da 3000×1500 mm , questo impianto permette di tagliare materiali ferrosi con spessori variabili tra 0,5 mm e 20 mm , alluminio e materiali zincati da 0,5 mm a 8 mm , acciaio inox di diversi tipi con spessori tra 0,5 mm e 12 mm.
Questa macchina spicca per le elevate dinamiche di taglio negli spessori compresi tra 0,5 mm e 3 mm , grazie ai motori lineari che la rendono unica nel suo genere per velocità e precisione di taglio.
L’impianto , anch’esso collegato tramite apposita stazione al magazzino , è completamente automatico sia nel carico che nello scarico , permettendone l’utilizzo notturno non presidiato.

macchine_LPE6F- COMBINATA LASER-min

LPE6F- COMBINATA LASER

Questo nuovissimo impianto , ultimo arrivato nella nostra azienda , si può considerare un vero e proprio centro di lavoro per il taglio della lamiera.
Infatti racchiude in esso una punzonatrice servoelettrica con una forza massima di punzonatura di 20 tonnellate , abbinata a una sorgente laser in Fibra da 2000 watt.
Molto importante l’apporto di questo macchinario , in quanto ci permette di abbattere i classici costi di una laser piano laddove un particolare presenti al suo interno un quantitativo ingente di forature o comunque di sagome che richiedano la punzonatura. Allo stesso modo però siamo in grado di operare con il laser su profili particolari con una qualità di taglio altamente elevata.
L’impianto è dotato inoltre di una unità di filettatura , con possibilità di eseguire filettature da M3 fino a M8 , e di varie stazioni “ FORMING “ per la deformazione superficiale della lamiera come ad esempio l’esecuzione di bugne , alette di ventilazione , gelosie o imbutiture.
La macchina è dotata di una torretta a 20 stazioni per il carico massimo di 200 utensili , attrezzata con diverse botole per lo scarico di piccoli particolari sia nel lato punzonatrice che nel lato laser.
Campo di lavoro utile 3000x1500mm.
Fiore all’occhiello della LPE6f il robot automatico di carico e scarico , il quale esegue il prelievo , il centraggio e il carico in macchina del materiale da lavorare ed inoltre a ciclo laser ultimato , provvede allo scarico e all’impilameto dei pezzi tagliati.
Questo ci permette di eliminare un altro passaggio caratteristico dei laser piani e cioè la separazione dei pezzi , rendendo il ciclo di lavoro più snello e veloce , dove i pezzi tagliati passano direttamente alle piegatrici di competenza a alla pannellatrice senza essere ripresi più volte.
Tutto questo , sommato al fatto che anche questa macchina prevede la connessione al magazzino centrale automatico , ci rende veramente competitivi in termini di tempo e costi , garantendo al cliente estrema rapidità di esecuzione anche nei momenti di massima emergenza.

macchine_EBE 4- PANNELLATRICE AUTOMATICA-min

EBE 4- PANNELLATRICE AUTOMATICA

Impianto completamente automatizzato per la piega di svariati particolari , particolarmente adatta alla piegatura e raggiatura di pannelli fino a un massimo di 2250 mm di lunghezza.
La macchina è dotata di connessione al magazzino automatico , dal quale riceve i materiali semilavorati precedentemente punzonati o laserati.
Anche in questo caso , l’apporto del Night train ci permette di essere molto rapidi nei cambi produzione , eliminando qualsiasi tempo di attesa dovuto alla movimentazione del materiale.
Successivamente un apposito robot trasporta i pezzi dalla cassetta di carico alla macchina , eventualmente anche ribaltando i pezzi nel caso in cui il programma di piegatura lo preveda.
Con questa macchina riusciamo a piegare particolari fino ad uno spessore massimo di 2,5 mm su tutta la lunghezza utile , con un’altezza massima di piega di 200mm.
Inoltre , punto forte della Ebe4 è il cambio utensili automatico che garantisce snellezza, flessibilità ed estrema velocità ad ogni cambio programma , rendendo molto semplice anche l’attrezzaggio per la piegatura di particolari molto complessi. Alla fine del ciclo di piegatura , un’apposita rulliera convoglia i pezzi verso lo scarico , dove un operatore non dovrà far altro che depositarli negli appositi contenitori

pannellatricesemiautomatica

FBE5- PANNELLATRICE SEMI-AUTOMATICA

Impianto semiautomatico particolarmente adatto alla piegatura e raggiatura di pannelli e particolari di svariato tipo ad una lunghezza massima di 2700mm. Come la pannellatrice automatica, anche questa macchina può piegare uno spessore massimo di 2.5mm con un’altezza di piega limite fissata a 200mm.

La particolarità e punto forte della nuova FBE5 è la sua velocità nei cambi programma che in aggiunta al consolidato cambio utensili automatico ci permette di lavorare con celerità ed efficienza anche su piccoli lotti produttivi.

Riusciamo dunque a fornire, grazie a questo impianto, campionature e prototipi in tempi veramente molto ristretti.